Comune di Santa Cristina Gela

12 CASI COVID-19 SUL TERRITORIO COMUNALE: DA DOMANI SIAMO IN ZONA ROSSA

Dai tamponi effettuati all’interno di una comunità religiosa, continua ad aumentare il numero dei positivi.

Data:
6 Maggio 2021

Dai tamponi effettuati all’interno di una comunità religiosa, continua ad aumentare il numero dei positivi. Solo oggi segniamo all’interno della stessa comunità un aumento di 8 casi di positività. Questa è la ragione per cui da domani, giovedì 6 maggio, il comune di Santa Cristina Gela è in Zona Rossa.

Il provvedimento resterà in vigore fino a mercoledì 12 maggio.

LE MISURE RESTRITTIVE:

🚗🚶‍♂️ Sono consentiti esclusivamente gli spostamenti per comprovati motivi di lavoro, salute o necessità. Il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione, compreso il rientro nelle “seconde case” ubicate dentro e fuori regione

🚫🏠 Gli spostamenti per far visita ad amici o parenti autosufficienti e, in generale, tutti gli spostamenti verso abitazioni private abitate diverse dalla propria non dovuti a motivi di lavoro, necessità o salute sono vietati, come previsto dalla normativa sulla zona rossa.

🏃‍♂️🏡 È consentito svolgere individualmente attività motoria in prossimità della propria abitazione purché comunque nel rispetto della distanza di almeno un metro da ogni altra persona e con obbligo di utilizzo di dispositivi di protezione delle vie respiratorie. È altresì consentito lo svolgimento di attività sportiva esclusivamente all’aperto e in forma individuale, mantenendo la distanza interpersonale di due metri, come previsto dalla normativa sulla zona rossa.

🛍 Sono sospese le attività commerciali al dettaglio, fatta eccezione per le attività di vendita di generi alimentari e di prima necessità individuate nell’allegato 23, come previsto sulla normativa sulla zona rossa.

🥬 Sono chiusi, indipendentemente dalla tipologia di attività svolta, i mercati, salvo le attività dirette alla vendita di soli generi alimentari, prodotti agricoli e florovivaistici.🗞 Restano aperte le edicole, i tabaccai, le farmacie e le parafarmacie, come previsto sulla normativa sulla zona rossa.

🍕 Per le attività dei servizi di ristorazione resta consentita la sola ristorazione con consegna a domicilio , nonché fino alle ore 22,00 la ristorazione con asporto, con divieto di consumazione sul posto o nelle adiacenze, come previsto sulla normativa sulla zona rossa.

☕️ Per i soggetti che svolgono come attività prevalente una di quelle identificate dal codice ATECO 56.3 (bar) l’asporto è consentito esclusivamente fino alle ore 18,00.💈 Sono sospese le attività inerenti servizi alla persona, diverse da quelle individuate nell’allegato 24. (Barbieri, parrucchieri, centri estetici chiusi), come previsto sulla normativa sulla zona rossa.

🏫 SCUOLE È assicurato in presenza lo svolgimento: – dei servizi educativi per l’infanzia;- dell’attività scolastica e didattica della scuola dell’infanzia (materna);- dell’attività scolastica e didattica della scuola primaria (elementari);- dell’attività scolastica e didattica della scuola secondaria di primo grado, come previsto sulla normativa sulla zona rossa.

Ultimo aggiornamento

6 Maggio 2021, 07:25